Come organizzare un viaggio low cost alle Seychelles

Andiamo.. Chi non sogna di volare almeno una volta alle Seychelles? E, magari, senza rimetterci un rene per i costi ..?! Se vi dicessi che un viaggio low cost alle Seychelles non è un’utopia ma si può fare?

Certo, dipende dal vostro concetto di low cost, ma considerando la destinazione direi che un viaggio sotto ai 1500€ possa definirsi tale, no? Se poi fate i bravi potete risparmiare anche qualcosa in più!

Qui sul blog vi ho già parlato delle Seychelles e vi ho raccontato il nostro itinerario, se ve lo siete persi ecco qui: Seychelles in 10 giorni, itinerario e consigli.

 

Viaggio low cost alle Seychelles

Il termine “low cost” esclude ancor prima di partire lussuosi resort e voli in prima classe ma, credetemi, alle Seychelles si può, anzi si deve, viaggiare in altri modi per coglierne lo spirito più autentico

Vi perdereste gran parte della loro bellezza se vi limitaste a un resort, no?! Vi mancherebbe il profumo dei frangipani, lo slang divertentissimo dei locals e l’avvistamento di qualche animale autoctono.

Ok, lo so che ora vi ho convinti e volete sapere tutti i trucchi per organizzare un viaggio low cost alle Seychelles, ma andiamo per gradi..

 

Intanto, come risparmiare soldi PRIMA del viaggio

Ecco una lista di cose da fare prima di partire, punti essenziali che vi permetteranno di risparmiare non poco denaro.

 

Scegliere date “non sospette”

SE POSSIBILE, evitate periodi di alta stagione e di massimo affollamento. Nel primo articolo sulle Seychelles, , vi ho parlato delle loro stagioni e dei migliori periodi in cui andare. Come noterete, quasi ogni mese è buono perciò, se ne avete la possibilità, evitate Pasqua, Natale e Ferragosto. Al di là di questi periodi i prezzi sono buoni, è anche possibile trovare qualche offerta conveniente!

Noi abbiamo viaggiato con Emirates da Bologna e abbiamo speso in tutto 600€ a persona, il che non è male ma potevamo trovare di meglio se ci fossimo mossi prima. Quindi eccovi un altro consiglio: prenotate in anticipo, anche mesi prima, e vi aggiudicherete prezzi vantaggiosi!

 

Voli e trasporti

viaggio low cost alle seychelles

Al momento, l’unica alternativa valida e poco costosa per raggiungere le Seychelles è un volo intercontinentale. 

Emirates collega in poco tempo l’Italia a Dubai e quindi le Seychelles, altrimenti potete optare per Air Ethiopia o altre compagnie. 

Una volta definito il volo, gli altri trasporti da prevedere dipenderanno dall’isola/dalle isole che visiterete. Nel caso stiate valutando di muovervi tra più isole ricordatevi di prenotare il/i traghetti per tempo, così sarete sicuri di avere un posto e di non pagarlo una follia. Questo è il sito da cui ho acquistato io, è stato tutto perfetto e le tariffe sono le migliori che possiate trovare! In più potete cancellare e ottenere il rimborso fino a 48h prima della partenza!!

Su Mahe è indispensabile la macchina oppure potete muovervi coi mezzi locali, piuttosto economici ma non sempre ideali (vanno fortissimo, sono spesso pieni e non passano molto di frequente). Dipende da ciò che volete fare/vedere: se avete intenzione di spaparanzarvi in spiaggia evitate l’auto e affidatevi ai bus, altrimenti noleggiatene una e girate l’isola.

Lo stesso discorso vale un po’ anche per Praslin su cui, volendo, potete anche noleggiare una bici o, ancora, affidarvi ai mezzi pubblici. 

I mezzi pubblici hanno un costo di pochi euro/rupie a biglietto, le macchine si trovano a meno di 50€ al giorno, se viaggiate in compagnia vi dividete bene la spesa 😉

Per La Digue, invece, il discorso è diverso. Qui girano poche auto, perlopiù elettriche e dei resort che traghettano i turisti dal porto a loro, ma ci sono tantissime biciclette e pedoni. Quindi, in questo caso, potete evitare auto o altri mezzi, noleggiate una bella bici al costo massimo di 10€ al giorno (alcuni alloggi le offrono col pernottamento) e siete a posto!

viaggio low cost alle seychelles

 

Alloggi

Lo stesso discorso di voli e traghetti vale anche e soprattutto per gli alloggi, del resto: chi prima arriva meglio alloggia!

Non avete idea della facilità con cui si materializzano gli alloggi delle Seychelles sotto data! Noi sì poiché ci siamo trovati a prenotarli 2-3 settimane prima della partenza e, per certi versi, ci siamo dovuti accontentare dei pochi rimasti. 

Vi dirò, tutto sommato ci è andata bene, nel caso di La Digue poi ci è andata benissimo (Casa de Leela, posto incantevole, tutto perfetto!) e anche Praslin (Chez Bea, molto carino e comodo) ha avuto il suo perché, a Mahe però ci siamo accontentati e non vi consiglieremmo il nostro alloggio..

Il sito che vi consiglio per prenotare gli alloggi è Seyvillas, non sono pagata per dirvelo, è la mia più sincera opinione, specie perché io stessa l’ho usato e mi sono trovata molto bene.

 

Esperienze ed escursioni

Per una destinazione di questo tipo il consiglio è di pensare prima a ciò che si vorrà fare, perché? Beh, le Seychelles sono sempre molto gettonate, piene di sposini intraprendenti con pacchetti prenotati mesi prima, motivo per cui potrebbe essere difficile trovare escursioni da fare all’ultimo minuto. 

Sognate di visitare Silhouette o una delle altre meravigliose isolette attorno a Praslin e La Digue? Prenotate per tempo, anche per aggiudicarvi il prezzo migliore! Il più delle volte gli alloggi hanno pacchetti convenienti perciò, in fase di prenotazione, chiedete info su questo ed eventualmente prenotate le escursioni. 

Volete vivere un’esperienza incredibile, immersi nella natura più selvaggia di La Digue? Non potete perdervi l’escursione a piedi con Sunny Trail Guide: vi porteranno in angoli dell’isola difficilmente raggiungibili in altri modi, farete un po’ di canyoning e vedrete scorsi spettacolari! 

Vi piace il Rum e vorreste degustarne uno tra i più buoni dell’emisfero sud? Prenotate per tempo la visita con degustazione alla Takamaka Rum Distillery di Mahe.

 

Risparmiare DURANTE il viaggio

Bene, avete prenotato tutto il possibile, risparmiando parecchi €, ora non vorrete rovinare tutto in viaggio?!

Durante la vacanza è bene stare attenti ad alcune cose ed evitare di cadere nelle trappole per turisti allocchi

 

Mangiare: meglio i ristoranti locali e mercati

Il punto su cui sicuramente si può risparmiare di più è il cibo.. Perché? Beh, perché le Seychelles sono piene di trappole per turisti: ristoranti che promettono piatti ed esperienze spaziali facendoli pagare cari anche se non è necessario. A questo proposito, per scrupolo, guardate i prezzi fuori dal ristorante ed entrate solo se vi convincono!

Le esperienze culinarie più autentiche sono sempre quelle dei mercati (tipo lo street food market del mercoledì sera a Beau Vallon, ANDATECI), dei take away e dei piccoli ristoranti che non danno troppo nell’occhio.

Su tutte e tre le isole vanno tantissimo i ristoranti d’asporto, che siano semplici take away o ristoranti con la possibilità di portare via l’ordine. Questo è sicuramente il modo più economico per mangiare alle Seychelles, risparmierete parecchi soldi pur gustando il miglior cibo delle isole, il più autentico!

Detto questo, c’è un ristorante un po’ costosetto che vorrei consigliarvi a Praslin: si chiama Les Lauriers e si trova all’interno di un eco resort. Spenderete 40€ a persona, forse il massimo che possiate spendere alle Seychelles per un pasto, ma godrete di un super buffet in stile isolano con tante proposte dal dolce al salato. La location, poi, è qualcosa di eccezionale!

 

I minimarket

Sia che alloggiate in un b&b che in un hotel tutto compreso potreste avere bisogno di snack o acqua in bottiglie grandi. La soluzione migliore sono sicuramente i minimarket o, ancora meglio, i supermarket (nel caso di Mahe). 

Giratene alcuni prima di acquistare, alcuni potrebbero avere prezzi molto alti ma la maggior parte sono onesti e vi permettono di comprare acqua o merendine a prezzi convenienti

Se, poi, dovete cucinare qui trovate una buona parte degli ingredienti che potrebbero servirvi, il resto lo troverete al mercato 😉

 

Come muoversi

Vedi sopra per quanto riguarda la scelta dei mezzi di trasporto PRIMA del viaggio. Una volta qui dovrete solo passare al noleggio auto oppure comprare i biglietti per i mezzi pubblici.

Il miglior modo per risparmiare, ovviamente, è muoversi a piedi ma ciò risulta fattibile solo su La Digue e per piccole zone su Praslin e Mahe. In ogni caso, non escludete questa possibilità a priori. 

 

L’arte del contrattare (e del non farsi fregare)

Ricordate: chiedete sempre il prezzo prima di salire su un taxi, prima di comprare un cespo di banane a bordo strada o su una spiaggia deserta. I seychellesi sono persone perbene ma, negli anni, si sono abituati al turismo (si sono fatti furbi) e hanno imparato a spennare bene i polli in vacanza. 

Partite “preparati” sui prezzi delle esperienze, dei taxi, dei generi alimentari (o semplicemente guardateli nei market) quindi imparate a contrattare, ovviamente senza mancare di rispetto o essere maleducati. I seychellesi sono ben disposti e pur di vendervi qualcosa scenderanno a patti con voi.

Io spero questi consigli possano esservi utili, anche in minima parte. Noi siamo stati alle Seychelles a Novembre 2019 e i reni li abbiamo ancora tutti 😉 

Abbiamo vissuto esperienze incredibili, dormito in alloggi bellissimi, non ci siamo fatti scrupoli su quasi nulla, eppure siamo riusciti a rimanere largamente sotto ai 2000€ persona, costo base per una metà luxury come le Seychelles..

Per altri consigli sono qui, perciò scrivetemi senza esitare!

Il tuo sostegno è prezioso per Magna e Tes perciò, se ti va, seguimi sui Social (Instagram, Facebook, Youtube, Pinterest) e condividi gli articoli che ti piacciono. E se hai dubbi o vuoi dirmi com’è venuta la ricetta, lascia un commento qui sotto!

Inoltre, per rimanere sempre aggiornato su ricette, guide di viaggio e non solo, iscriviti alla Newsletter di Magna e Tes. Riceverai solo un’email a settimana, ricca di interessanti contenuti da guardare e leggere 🙂

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.